Museo di Roma - Palazzo Braschi

Piazza San Pantaleo, 10 - 00186 Roma - Tel.: 060608
Nasce nel 1930, nell’ex pastificio Pantanella di via dei Cerchi, per rendere omaggio alla città e per dare risposta al desiderio sempre più urgente di tramandare il ricordo della "Roma che andava scomparendo" per effetto dei piani regolatori di Roma Capitale e delle trasformazioni urbanistiche di epoca fascista.

Chiuso nel ’39, si trasferirà nel 1952 nell’attuale sede di palazzo Braschi.
Da allora, l’originaria vocazione storico-documentaria si è evoluta in favore della valorizzazione artistica del Museo. Il patrimonio si è arricchito di dipinti, sculture, stampe, fotografie e abiti, fino a consegnarci oggi un mosaico di ricchissime collezioni, attraverso le quali si snoda il racconto di Roma, della sua vita, della sua storia, delle sue trasformazioni tra il XVII e il XIX secolo.

L’esposizione permanente occupa il primo e il secondo piano del palazzo, mentre le mostre temporanee sono ospitate in due sale con ingresso autonomo al piano terra (direttamente dal cortile) e in altre riservate all’interno del palazzo. Al piano terra sono attivi un punto di consultazione (biblioteca specializzata su Roma e postazioni collegate alla banca dati delle collezioni museali) e una multimedia room (applicazioni di semplice utilizzo per un approccio innovativo al patrimonio artistico).

A cavallo tra piazza Navona e corso Vittorio Emanuele II, Palazzo Braschi si erge in tutta la sua raffinata eleganza nel cuore rinascimentale di Roma. Il suo cortile - ritrovato crocevia del rione - offre uno straordinario scorcio su piazza Navona e costituisce oggi uno snodo di percorsi urbani pedonali. E’ inoltre un piacevole spazio di incontro, dove soffermarsi, rinfrancarsi e partecipare ad iniziative pubbliche e private.

Video: https://www.youtube.com/watch?v=kKNamjm7eio&list=PLePsIYyhjO7ZomkR_aiVKoDaOPfIATuRI&index=10

Mostre in corso